GNATOLOGIA

La gnatologia è la disciplina che studia la masticazione e i disturbi posturali, essendo questi due elementi strettamente connessi tra loro. La loro correlazione, se non corretta, può provocare dolori cervicali, cefalee, disturbi alla vista e all’udito, alterazioni posturali e algie muscolari.

I nostri specialisti gnatologi sono in grado di individuare i disturbi posturali che sono diretta conseguenza delle anomalie masticatorie. La più nota anomalia è il bruxismo, o digrignamento dei denti. È un movimento involontario attraverso il quale tendiamo a scaricare le tensioni interne su un organo bersaglio del nostro corpo. Il bruxismo prolungato nel tempo provoca danni allo smalto, che si usura, e all’osso stesso, che si riassorbe scoprendo le radici, creando, di conseguenza, sensibilità dentale, dolore e limitazioni dell’apertura della bocca.

I disturbi direttamente collegati al bruxismo sono le cefalee muscolo-tensive e le algie cervicali, causate da un’eccessiva attività dei muscoli del collo e di quelli masticatori.

Nei nostri centri, il medico specializzato in gnatologia, dopo aver determinato la presenza di cervicalgie, effettua una diagnosi per stabilire quale disturbo è a carico della colonna cervicale e quale è, invece, attribuibile all’apparato masticatorio.

Per curare il bruxismo esistono delle terapie specifiche che presentano un duplice effetto: da un lato proteggono i denti dal contatto reciproco e dall’altro mirano a insegnare al paziente il controllo cosciente della postura mandibolare onde evitare ulteriori danni.